Annunci

INDICE CATEGORIE



Ricerca Avanzata
Mostra Carrello
Il carrello è vuoto.
wooden jigsaw puzzles - puzzle in legno
Rock n Roll arrow Bill Rocks

Bill Rocks

Bill Rocks



Prezzo: €18.90 (incluso 20 % I.V.A.)



2006  BEAR FAMILY RECORDS , Format: CD Digipac with 40-page booklet _ Genre: Rock'n'Roll _ Catalog no.: BCD 16807 AR _ ISBN: 978-3-89916-168-7 _ EAN: 4000127168078 . CD CON 31 TRACCE  + BOOK DI 40 PAGINE CON FOTO E NOTE BIOGRAFICHE  . Ci sono letteralmente decine di compilation di Bill Haley sul mercato, ma Bill Rocks della Bear Family offre un po' più di una panoramica storica che la maggior parte della concorrenza propone , non è solamente dominata dai lati classici di Haley per la Decca, dove ha realizzato i suoi più grandi successi, ma offre anche alcuni esempi del suo precedente materiale all'Essex Records, tra cui le brillanti registrazioni del 1952 , di "Rock the Joint" e "Real Rock Drive" ,  che permisero ad Haley di introdurre la sua band occidentale di swing al'R&B e realizzare un solido groove . Mentre alcuni dei brani  pre-Decca sono stati salvati da vecchi dischi e suonano come essi, la maggior parte considerevole del materiale è stata rimasterizzata con cura e con una resa dei suoni terrificante,  eccellente anche il saggio di Colin Escott che racconta la storia di Haley con competenza e concisione. Se volete un disco singolo con il più completo panoramica di un'epoca breve ma importante di Bill Haley sotto i riflettori, Rocks Bill è una scelta eccellente che è all'altezza del suo titolo . MADE IN GERMANY  .

Bear Family presents, for the first time ever, a complete cross-section of Bill Haley's rockin'est recordings. Some were made for Holiday and Essex Records in the early 1950s and some for Decca in the mid-to-late 1950s. Here's his version of Rocket '88' .There are literally dozens of Bill Haley compilations on the market, but Bear Family's Bill Rocks offers a bit more of a historical overview than most; it's dominated by Haley's classic sides for Decca, where he cut his biggest hits, but also offers a few examples of his earlier Essex Records material, including the brilliant 1952 recordings of "Rock the Joint" and "Real Rock Drive" that first found Haley introducing his Western swing band to R&B and cutting a solid groove . While some of the pre-Decca tracks have been rescued from old discs and sound like it, the sizable majority of the material has been remastered with care and sounds terrific, and Colin Escott's excellent liner essay tells Haley's story with skill and concision.  If you want a more complete single-disc overview of Bill Haley's brief but important era in the spotlight, Bill Rocks is an excellent choice that lives up to its title.

Bill Haley - all'anagrafe William John Clifton Haley (Highland Park, 6 luglio 1925 – Harlingen, 9 febbraio 1981) è stato un cantante e attore statunitense.
Considerato da molti il "primo re del Rock and Roll" e "il padre del Rock and Roll" insieme a Elvis Presley.

Bill Haley è stato l'eroe trascurato del primo rock & roll. Elvis Presley e Buddy Holly sono stati sistemati nei cieli, trasformati in vere e proprie costellazioni nel firmamento della musica rock, la loro musica rispettata da scrittori e studiosi così come i record  acquistati dal pubblico . E tra i pionieri di vita rock & roll, Chuck Berry ha dato la sua causa nel mercato della musica e dei libri di storia, e Bo Diddley è riconosciuto in modo adeguato in queste ultime, anche se la sua musica non vendette come avrebbe meritato . Eppure, Bill Haley - che c'era prima di loro, suonando rock & roll prima ancora di aversi fatto un nome, con una vendita in quantità sufficiente grazie alla piccola etichetta Pennsylvania , con l'attirare l'attenzione dalle etichette più importanti prima di Presley , ebbe difficoltà a veder riconosciuto il suo vero status nella storia della musica . La verità è che Bill Haley arrivò molto prima di quanto si creda e che la storia di solito riconosce, e continuò a fare buona musica più a lungo dei soliti anni riconosciutogli.
L'evento centrale nella carriera di Haley è stato il single "Rock Around the Clock" , singolo in cima alla classifica per otto settimane nella primavera e nell'estate del 1955, un evento che gli storici  della musica identificano come l'alba dell'era del rock & roll. Per ottenere questa canzone c'è voluto più di un anno , un periodo in qui la band aveva già contribuito alla causa di diffondere il rock'n'roll in giro per il mondo , con la vendita , a loro credito , di milioni di copie del singolo  "Shake, Rattle and Roll ", e , nei tre anni prima , Haley e la sua band avevano già  aperto nuove strade nella musica con gli altrettanto importanti singoli " Rocket 88 "," Rock the Joint ", e" Crazy Man, Crazy ".
Nato a Highland Park, Michigan, nel 1925, Haley era cieco da un occhio fin dalla nascita, e, di conseguenza, soffriva da ragazzo di una  terribile timidezza . La famiglia si trasferì a Boothwyn, PA, durante la metà degli anni '30, dove Haley ha sviluppato un forte amore per la musica country e ad iniziare  a suonare la chitarra e cantare, a 14anni , aveva deciso di lasciare la scuola, nella speranza di perseguire una carriera nella musica. Ha rimbalzato attraverso un paio di band country con sede negli Stati del Middle Atlantic e anche cercato di stabilire se stesso come un cantante da cowboy. La sua prima grande occasione arrivò nel 1944, quando ebbe la possibilità di sostituire Kenny Roberts in Downhomers - che era in corso di elaborazione - con cui Haley ha fatto la sua prima apparizione su record. Haley decise di lasciare il gruppo nel 1946 e  attraversò diverse altre band prima di ritornare alla sua casa ,  a Chester, PA, dove ha inizialmente sperato di ottenere un lavoro come DJ. Invece, formò una nuova band, i  Four Aces di Western Swing , con il keyboardman Johnny Grande, il bassista Al Rex, e il steel guitar player Billy Williamson,  firmando  un contratto con la Cowboy Records, una nuova etichetta formata da James Myers, un compositore, musicista e editore, e il suo partner, Jack Howard. Il loro primo disco uscì nel 1948, una versione di "Candy Kisses", nel 1949, il gruppo cambiò il suo nome in Saddlemen e cominciarono a muoversi tra le varie etichette, tra cui anche legami con la neonata Atlantic Records,  Ivin Ballen's Gotham Records  e  Ed Wilson's Keystone Records , prima di stabilirsi definitivamente , nel 1951 , alla Holiday Records, una piccola etichetta di proprietà di David Miller. La loro prima release, fatta su insistenza di Miller, è la cover di "Rocket 88", una canzone che ha avuto origine dall'operazione di registrazione del nascente Sam Phillips a Memphis, e dalla cortesia di Jackie Brenston. Era un pezzo suggestivo con allusioni sessuali, rollicking R&B, e Haley e i Saddlemen misero semplicemente un più ampio, e un po' saltellante , suono boogie country su di esso, potenziarono la sezione ritmica, mentre una chitarra solista ( probabilmente interpretata da Danny Cedrone) eseguiva nelle pause licks blues in contropiede. A Haley non era piaciuta l'idea di fare la canzone, ma Miller ha insistito, e il risultato - anche se nessuno lo sapeva al momento - è stato la nascita della prima  white-band cover , quella che è oggi considerata da molti studiosi come la prima vera canzone rock & roll.
A quel tempo, "Rocket 88" non sembrava imporsi troppo in termini di vendite, in quanto non era né carne né pesce, non era abbastanza R&B , né abbastanza un record country . Nessuno ancora sapeva dare un nome a quello che era , un "record di razza", come i tecnici chiamavano dischi fatto in uno stile che sembrava volto ad ascoltatori neri, ma anche fatti per un pubblico bianco in una sorta di stile country. Infatti, la stessa band  è rimasta stranamente anonima ; Miller aveva fatto in modo che non c'erano foto pubblicitarie di Bill Haley & the Saddlemen, uno sforzo calcolato per nascondere la propria razza, anche se il nome della band e le ballate country  sulle facciate B-sides , presenti nei primi singoli , più o meno avevano detto quello che realmente erano. Il singolo di debutto "Green Tree Boogie" ha venduto solo poche migliaia di copie a livello regionale, come nei programmi di follow-up . Nel frattempo, mentre Haley e la sua band suonavano, con il loro manager , Jim Ferguson, cominciarono a notare che chi rispondeva meglio allo stile musicale delle canzoni R&B che Miller aveva fatto era il pubblico dei più giovani . Notarono anche che intorno a loro l'entusiasmo per la musica country era piatto , e che se veramente fossero alla ricerca di un successo, probabilmente non sarebbe mai arrivato senza prendere una nuova direzione.
Stavano provando tutti i tipi di permutazioni di country e R&B per ottenere qualche risposta, ma non sapevano ancora esattamente cosa stavano facendo musicalmente. Poi venne "Rock the Joint", la loro prima uscita di Miller per la nuova etichetta , la Essex Records ;  aveva una battuta con una frase di cattura memorabile, aveva una grande performance al suo interno ( compreso Danny Cedrone , lo stesso solista che poi avrebbe partecipato anche su "Rock Around the Clock" ), e ottenne delle buone vendite che permise alla band di andare in tour per promuoverlo.
 Su suggerimento di Ferguson, hanno suonato in centinaia di scuole superiori di danza, normalmente un luogo che una band di country professionista non si prendeva la briga di esibirsi . In questo processo riformatore , hanno anche cambiato la loro immagine e il loro nome. Nel 1952, Bill Haley e la storica  Saddlemen , cambiarono il nome in Bill Haley & His Comets.   I cappelli da cowboy e i vari altri accessori vennero tutti sostituiti . Cominciarono a rivolgere lo sguardo verso i successi R&B del tempo , specialmente verso i Treniers, e iniziarono le elaborazione selvagge e
quasi acrobatiche mosse , in particolare, dal loro bassista e sassofonista  , cose che allora erano impensabili per una band di country , ma che venivano divorate dalla gioventù .
Cercando materiale, frasi, e mosse da stadio, vedendo cosa funzionava e cosa no, di fronte al pubblico adolescente che si trova in Pennsylvania, ascoltando anche il modo in cui questo pubblico adolescente parlava. Haley provava ad usare frasi che aveva sentito, e metterle insieme come in un frullatore musicale, alcuni di questi hanno procreato materiale piacevole come "Dance With a Dolly" e "Stop Beatin' Round the Mulberry Bush". "Rockin' Chair on the Moon" , è stata una canzone in anticipo sui tempi , e alcune di esse, come "Crazy, Man, Crazy" - un originale di Haley il cui titolo è venuto da un pezzo di slang adolescente che aveva sentito - ha fatto esattamente ciò che si voleva, diventando una hit della Top 20 nelle classifiche pop del 1953, una prima assoluta per una  band bianca che suonava le proprie canzoni in style-R&B .
Alla fine dell'anno, James Myers volle offrire ad Haley e Miller una canzone che aveva pubblicato ( con il co-autore Jimmy De Knight ) dal titolo "Rock Around the Clock". Scritta quasi come una parodia di R&B convenzionale, il suo principale compositore era Max C. Freedman, un cantautore ricordato fino a quel momento per la sua hit del 1946 "Sioux City Sue" , e , anche perché , responsabile di canzoni come "Do You Believe in Dreams" e "Her Beaus Were Only Rainbows". Miller non vedeva veramente il potenziale della canzone e non gli piaceva l'accordo commerciale che Myers aveva con Haley, e pertanto rifiutò di registrarla. Dopo alcuni tentativi di pubblicare altre canzoni per il mercato dei teenager , che però non funzionarono, Haley e la band e il loro manager erano pronti a lasciare Miller e la  Essex Records. Fu creato un incontro con Milt Gabler, un produttore alla Decca Records, che non solo piaceva la canzone ma anche non aveva problemi per produrla . Fu firmato un contratto, e il 12 Aprile del1954, a New York , la band, con Danny Cedrone alla chitarra solista, registrò la session delle due canzoni , "Thirteen Women " - un post-olocausto nucleare con una fantasia sessuale degna di Hugh Hefner ( che aveva avviato la rivista Playboy solo un anno prima ) - e "Rock Around the Clock". Il lavoro venne liberato un mese dopo e stette nelle classifiche per una settimana al numero 23, vendendo 75.000 copie, non male ma purtroppo non molto significativo. Sufficiente, comunque, per Gabler , per decidere di programmare un'altra session ai primi di giugno, dove la band registrò "Shake, Rattle and Roll".
Questo è stato il record che ha portato la band a livello nazionale su Decca, raggiungendo il numero sette e vendendo oltre un milione di copie tra il 1954 e l'inizio del 1955. Lo seguirono rapidamente  "Dim, Dim the Lights (I Want Some Atmosphere)" ,  un pezzo vivace che  raggiunse il numero 11 a livello nazionale ed effettivamente , Haley, fece un R&B , una prima assoluta per lui. Poi, nei primi mesi del 1955, James Myers riuscì ad ottenere il permesso di conglobare  "Rock Around the Clock"  all'interno del film The Blackboard Jungle , che trattava il dramma della delinquenza giovanile . Il film fu un successo enorme, e , in scia di questo , la Decca decise , nella primavera , di  ri-rilasciare la sua canzone . "Rock Around the Clock" schizzò nella classifica di quel tempo, e il risultato fu di otto settimane al numero uno , diventando il secondo più grande successo , secondo solo a "White Christmas"di Bing Crosby  , con 25-milioni di copie vendute in tutto il mondo.
Il successo di "Rock Around the Clock" ha avuto luogo mentre Elvis Presley era ancora intento a registrare  un record a livello nazionale, in un punto quando Chuck Berry aveva registrato il primo singolo per la Chess , e quando Roy Orbison e Buddy Holly non erano nemmeno vicino ai provini per i contratti discografici. Si deve visualizzare una realtà in cui Bill Haley & His Comets sono stati stabiliti come l'unica band bianca di rock & roll e l'unica stella bianca del rock & roll nel mondo. Entro un anno, avvenne tutto il cambiamento - anche se poi ci volle molto tempo perché  Haley e la sua band diventassero delle stelle - con apparizioni alla televisione nazionale e un proprio film. Dalla fine del 1954 fino alla fine del 1956, riuscirono ad imporre  nove singoli nei posti della Top 20,con uno di quelli al numero uno e altri tre nella classifica dei primi dieci “ la Top Ten “.
The Comets sono stati una delle migliori band rock & roll della loro epoca, con un suono per lo più sax-driven ornato dalla ritmica di chitarra pesante “heavy rhythm guitar “ di Haley, un slap-bass , basso e batteria con un sacco di rim-shot ; avevano un suono  "blackest " più di qualsiasi altra band bianca che suonò tra il 1953 e il 1955.  Haley e due compagni della band originale dei Four Aces , Johnny Grande e Billy Williamson, erano soci formali, legati a lui legalmente , con quote fisse dagli utili del gruppo ; il tenor sassofonista Joey D'Ambrosio, il bassista Marshall Lytle, e il batterista Dick Richards, invece, vennero assunti come dipendenti , guadagnando 150 dollari a settimana più le spese - nel 1955 , una vita rispettabile per la maggior parte dei musicisti professionisti - quando "Rock Around the Clock" raggiunse la hit nelle classifiche Top . Ironia della sorte, Danny Cedrone, la cui chitarra dominava quella canzone e le hits Essex "Rock the Joint" e "Crazy Man, Crazy," morì in un incidente nel Luglio del 1954, e il suo successore, Franny Beecher, guadagnò 150 dollari alla settimana nel periodo in qui lavorò con la band . Nella tarda estate del 1955, con un single numero uno a loro credito e un sacco di lavoro davanti a loro, D'Ambrosio, Lytle, e Richards sollevarono le proprie richieste, che Haley rifiutò di concedere loro. Così smisero in quel mese e formarono i The Jodimars  ( ricavato da elementi del loro nome),  registrando per la Capitol Records. Beecher che venne preso nel gruppo come membro a tempo pieno ( anche se non come partner ) rimase con loro fino al 1961, mentre il successore di D'Ambrosio , Rudy Pompilli, divenne un membro del nucleo della band, lavorando con loro praticamente senza soluzione di continuità  nei 19 anni successivi , fino alla sua morte avvenuta nel 1975.
La Musica di Haley è stata la colonna sonora di un buon momento, sia di ricreative o più semplicemente private ballate , la musica di Presley, almeno dove le donne erano interessate, è stato invece un invito alla fantasia sessuale sul cantante. Nessuna signora avrebbe potuto avere fantasie sessuali sul grassoccio, calvo, dall'aspetto dorky-looking di Bill Haley. E, tuttavia, Haley  era  altrettanto scandaloso e audace in quello che ha prodotto con la sua musica come le peggiori accuse mai mosse a Presley, anche la versione espurgata di Haley  "Shake, Rattle and Roll" è stata la canzone più apertamente sessuale che mai raggiunse la Top Ten Americana fino a quel momento, e anche "Rock Around the Clock" non era molto indietro.
Haley , dopo la metà degli anni '56 ,  può non sembrare un'artista all'avanguardia, ma lui rimase una forza da non sottovalutare nella musica , con l'uscita di buoni singles  , come ; "Razzle-Dazzle," "Burn That Candle," e "See You Later Alligator",  e numerosi album sorprendentemente forti.  Gradualmente perse il contatto con il pubblico adolescente, e il suo personaggio da piazza non poteva competere con artisti del calibro di Presley, Jerry Lee Lewis e Chuck Berry, anche se il gruppo mise sempre su un bello spettacolo. Inoltre, all'estero, dove ogni artista Americano in visita è stato sempre trattato bene, Haley , fu accolto come un reale in visita, con sempre un pubblico numeroso e con un'audiences leale , in Inghilterra, Francia e Germania.
Nel 1959, Haley non era più in grado di porre sia singoli o album , da nessuna parte , vicino alla vetta delle classifiche. Il suo marchio di rock & roll, fatto di R&B country attraversato con boogie e honky tonk, era superato, e il passaggio a lavori strumentali non riuscì a  risolvere il problema del calo delle vendite. Niente di tutto questo , però , non sarebbe stato così male, se Haley - soprattutto attraverso l'orrendo lavoro di business svolto dal manager Jim Ferguson – non fosse riuscito a sperperare la maggior parte di ciò che aveva guadagnato nel corso dei buoni anni , e dovendo anche una forte passività fiscale al governo. Contrariamente alla percezione popolare, rimase un musicista attivo per tutto il 1960, registrando per la Warner Bros  e un paio di altre etichette degli Stati Uniti . Riuscì ad ottenere una carriera lucrativa con l'esecuzione e la registrazione in Messico (dove Haley, non Chubby Checker o Hank Ballard , ha iniziato la mania "twist" ).
Dalla fine degli anni '60, con l'avvento del rock & roll revival , Haley , si trovò improvvisamente di fronte , per la prima volta in un decennio , con la principale richiesta del suo lavoro in America. Non sarebbe potuto accadere in un momento migliore, perché quello stesso anno, per la prima volta dopo oltre dieci anni, non doveva nulla al governo. L'Internal Revenue Service , per un decennio , si era  presa tutti i suoi diritti d'autore dalla Decca Records, e fortunatamente per lui, la Decca ( probabilmente grazie a Milt Gabler ) era stata onesta nella sua contabilità, in quel periodo, le vendite di "Rock Around the Clock" ed i suoi altri successi Decca, per lo più all'estero, avevano spazzato via l'intero debito fiscale a sei cifre di Haley . E per concludere con una buona notizia, Haley non solo ottenne un programma completo di concerti negli Stati Uniti, ma ci furono anche molte  etichette discografiche interessate alle sue registrazioni , finì per firmare con il Buddha / Kama Sutra Records per un paio di album dal vivo. Negli anni che seguirono , Haley ,  mostrò  un ritrovato ritorno trionfale in tutto il mondo. Per coronare il tutto , anche "Rock Around the Clock",  tracciò di nuovo la Top 40 durante il 1974 quando venne presentata come il tema musicale , nel corso della sua prima stagione , per la serie televisiva di successo di Happy Days .
Dal 1970, però, l'età e le devastazioni del tempo cominciarono a ricadere su tutti gli interessati. Il sassofonista Rudy Pompilli, che era stato con lui dal 1955, morì nel 1975, e anche Haley alla fine si ritirò dal performing . Durante i suoi ultimi anni, Haley sviluppò gravi problemi psicologici che lo lasciarono delirante almeno per una buona parte del tempo. Al momento della sua morte , avvenuta nel 1981, il processo di riduzione del suo ruolo nella storia del rock & roll era già iniziato, in parte a causa dell'ignoranza da parte degli scrittori nella movimentazione delle storie di allora, e anche, in buona misura, a seguito della correttezza politica, era un bianco, ed è stato percepito come se nella sua carriera abbia voluto sfruttare l'R&B .
Negli anni dopo la sua morte, i membri superstiti dei Comets , tra cui il pianista Johnny Grande , il chitarrista Franny Beecher, il sassofonista Joey D'Ambrosio, il bassista Marshall Lytle e il batterista Dick Richards, in tutti i loro anni '70 e '80, continuarono a lavorare insieme essendo ancora in grado di eseguire per il sell-out crowds  in Europa negli anni 1990 e nei primi anni 2000, facendo il repertorio classico di Haley. La reputazione di Haley ebbe un aumento soprattutto sulla scia della Bear Family Records , che emise l'uscita di due box che coprivano la sua carriera dal 1954 al 1969, e dalla Roller Coaster Records' , con l'emissione delle prime registrazioni di  Haley per la Essex Records.
 

PER APPROFONDIMENTI SULL' ARTISTA VISITA :

it.wikipedia.org/wiki/Bill_Haley

Tracce presenti :

01-(We're Gonna) Rock Around the Clock     DeKnight, Freedman 2:12
02-Shake, Rattle and Roll , Calhoun 2:31
03-Dim, Dim the Lights (I Want Some Atmosphere) Dixon, Ross 2:31
04-Happy Baby     Pingatore     2:35
05-Mambo Rock     Grande, Haley, Williamson 2:38
06-Rocket 88     Brenston     2:30
07-Birth of the Boogie     Grande, Haley, Williamson 2:15
08-Razzle Dazzle     Calhoun     2:43
09-Two Hound Dogs     Haley, Pingatore , 3:00
10-Rock the Joint     Bagby, Crafton, Keene     2:14
11-Burn That Candle     Scott     2:45
12-Rock-A-Beatin' Boogie     Haley     2:19
13-See You Later, Alligator     Guidry     2:46
14-Real Rock Drive     Haley     2:19
15-The Saints Rock 'n' Roll 3:27
16-A.B.C. Boogie     Russell, Spickel 2:28
17-R-O-C-K     Haley, Keefer, Keefer     2:20
18-Crazy Man Crazy     Haley     2:39
19-Hot Dog Buddy Buddy     Haley     2:36
20-Rockin' Through the Rye 2:08
21-Rip It Up     Blackwell, Marascalco     2:27
22-Fractured     Haley, Lytle     2:09
23-Rudy's Rock     Haley, Pompilli     2:42
24-Choo Choo Ch'Boogie     Darling, Gabler, Horton 2:30
25-Don't Knock the Rock     Karger, Kent     2:20
26-Live It Up     Haley     2:52
27-Forty Cups of Coffee , Overbea 2:35
28-Skinny Minnie     Cafra, Gabler, Haley, Keefer 2:58
29-Lean Jean     Cafra, Gabler, Haley, Keefer     2:35
30-Where Did You Go Last Night? , Hudgins 2:45
31-Green Tree Boogie     Haley     2:44

NOTA BENE : Le informazioni riguardanti l'artista , sono frutto di una ricerca attraverso " internet " , se inavvertitamente sono state utilizzate fonti coperte da Copyright e/o Diritti Riservati , si prega di contattare tramite e-mail : info@cavernamagica.com .
Provvederemo all'immediata rimozione o se possibile alla richiesta di  consenso .
 

 


Disponibilità

A Magazzino: 1

Disponibilità: immediata

 




altre categorie

Rock n Roll LP

Menu principale

Home
Notizie

Login






Password dimenticata?

Product Scroller

David Bowie
Live Santa Monica '72 ( 2_PL )
Live Santa Monica '72  ( 2_PL )
€49.90
Aggiungi


Barracudas
Drop Out With The Barracudas ( LP , Color Vinyl )
Drop Out With The Barracudas ( LP , Color Vinyl )
€19.90
Aggiungi


Charles Mingus
Right Now , Live...at the Jazz Workshop
Right Now , Live...at the Jazz Workshop
€9.90
Aggiungi


Good Riddance
Remain in Memory , The Final Show , Santa Cruz , California
Remain in Memory , The Final Show , Santa Cruz , California
€9.90
Aggiungi


Scorpions
Virgin Killer ( CD_ Blu-ray Disc_Japan )
Virgin Killer  ( CD_ Blu-ray Disc_Japan )
€33.90
Aggiungi


© 2017 Caverna Magica di Crippa Enrico Partita IVA n° 05592390966